LE 10 ROBE CHE VORIE FAR, e no ho coraio de far, APPROFFITANDO DE AVER I COIONI GIRAI.

Mamma mia che giornae che ho..

1) Star tut el giorno al buio in let, come i’anziani che i’è drio par ciorsea, e se qualcun me ciama dirghe: “SON DRIO ASSARME ANDAR, ASSEME STAR.

2) Commentar robe so facebook coe prime robe che me vien in mente tipo:
-Ma moeghea puttana! Perchè te fa na foto col to cagnet in brazzo e fataità te ha metà tette fora… Come che mi fesse na foto coa me cagnetta e me vegnesse fora i vuioni par sotto dae braghesette inguinai… “Fataità ah?…”

3)Rispondar NO, a quei che me dise: “Scusa posse farte na domanda?” A parte che questa è za na domanda e par farmea no te me a domandà… E comunque se te me domanda na roba, ho a possibiità de rispondar SI o NO, quindi NO.
No sta farmea.
NO. NO.
(Sto punto el contien messaggi subliminali pal referendum.)

4) Dirghe “OU MA CHE CAZZO VUTTU!” a quei che me varda e i se gira fin coa testa par vardarme….
Tipo l’è sempre uno che incrose a mezzogiorno co vae casa, chel passeggia col can, mi no lo varde, ma coa coda dell’occio vede che el me segue, mi lo varde e lu le drio vardame, quindi l’è lù che infrange par primo a regoe del no fissar a zente.
Quindi mi se lo fisse, lo fae solche par dirghe: “Ho vist che te me varda, cazzo vuttu?”
Però forse ho el dubbio che el sie na femmena, quindi magari cambia tut.

5) Quee che al supermercato e te dise: “Scusa posso fare prima di te che ho solo una cosa”! E i’è za che che e se mette davanti de ti.
A parte che uno, se lo vui far te lo dise mi de passar, e te lo dise perchè me piase essar gentile, due te me o domanda e co risponde si, te me passa davanti, sennò pense che no te ne ciava un cazzo dea me risposta e te me sarie passada davanti in stess.
Come che mi rivesse da ea e ghe disesse: “Signora lo ho duro, posse mettergheo in bocca?”
E ea a me rispondesse: “Bbbbghhwllllll” perchè ghe l’ho za mess in bocca.

6) Sempre al supermercato, a quei o quee che sta in mezzo ai coioni col carrettel e che i se perde a fissar robe soi scaffai, e ti in parte che te spetta che i se accorze che te si la, e te secca dirghe: “signora permesso”. Ma come fattu no capir che te occupa tut el passaio? Usa tutti i sensi del to corpo.
Ciapparie, andarie fora, cioarie un carrell, lo inpinirie de robe, ciapparie a rincorsa e ghe andarie doss al carrettin de merda che i assa in mezzo al passaio, zigando Tioooo BOIIAAAA.

7) Ai clienti che riva a mezzogiorno par domandar robe che ghe vol tempo, mi dopo i seguirae fin casa, e ogni giorno andarie a sonarghe el campanel disendoghe: “SE MAGNA LAAAA?”

8) A quee che scrive so facebook: “Dove sono finiti gli uomini veri?” Ghe rispondarae:” I ghe va drio solche ae femmene vere”!

Basta, a nove e a diese no ho voia, ho i coioni girai.
Scrivee voaltri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *